Lezioni e workshop

I CORSI

Saper legare non è solo creare disegni con le corde sul corpo o immobilizzare in una posizione, ma farlo con gusto, stile e soprattutto connessione tra chi lega e chi è legato; si può imparare a realizzare alcune legature anche da libri o da tutorial video, ma solo con l’esperienza diretta di un corso si può capire la giusta tensione delle corde, come realizzare una frizione in maniera corretta, come sviluppare delle variazioni alle legature base, ma soprattutto come usare la corda con sentimento, l’aspetto più importante del bondage, quello che fa la differenza tra una legatura banale e una che ci fa vivere sensazioni profonde.

Se sei interessato a organizzare una lezione privata clicca sul pulsante!

IL METODO

I corsi de La quarta corda inoltre forniscono un chiaro metodo in cui le diverse tecniche, da quelle base a quelle più complesse, vengono spiegate con calma e precisione, passo dopo passo, permettendo di capire tutti i meccanismi che stanno dietro alla riuscita di una legatura corretta.

In un corso non si impara dunque solo il “come” ma anche il “perché”, in modo da acquisire un sistema che assicuri sicurezza e fluidità nella pratica delle corde e che consenta poi di esprimerci in maniera personale e non semplicemente copiando legature altrui.

LA SICUREZZA

Nei corsi si parla di sicurezza e anche in questo caso potersi confrontare dal vivo consente di scoprire tante attenzioni che spesso si sottovalutano per inesperienza; le diverse regole vengono spiegate anche con esempi pratici che permettono di capire meglio quanto sia importante legare sempre in sicurezza.

LO STILE

Nei corsi verrà insegnato il bondage in stile giapponese nello stile de La quarta corda, uno stile estremamente empatico che già dalle prime ore di corso ci metterà davanti ai tre aspetti che devono sempre viaggiare paralleli per un bondage sicuro, bello e piacevole, ovvero tecnica, estetica e comunicazione.

Sin dall’inizio ci concentreremo sugli aspetti del controllo, dell’empatia e del “ma“, ovvero quello che facciamo “tra” una corda e l’altra e che dà un senso alle nostre legature. Capiremo che cosa significa fare kinbaku, ovvero come usare le corde non solo per legare, ma anche e soprattutto per trasmettere e ricevere emozioni; questo non è un tutorial online, ma un’esperienza da vivere insieme.

PROSSIMI WORKSHOP

TESTIMONIAL

Essere allievi de La quarta corda significa imparare rapidamente a maneggiare con sicurezza e passione le corde e scoprire come lo shibari abbia regole precise ed imprescindibili e al tempo stesso sia un’arte dove la fantasia può liberarsi e creare legature che danno sensazioni che coinvolgono tutti i sensi sia nel rigger sia nella modella creando un rapporto di emozioni intense. Grazie Andrea per non trasmettere solo tecnica ma un mondo di emozioni.

Nousdeux

Quando vi ho contattato la prima volta non sapevo che cosa fosse veramente lo shibari. Non solo mi state insegnando uno stile ma mi avete dato delle ottime basi su cui costruire, che per me sono pure più importanti del senso estetico e formale. Cosa posso volere di più? Ogni volta che vi ho scritto, anche per consigli più personali, mi avete sempre risposto. Tecnicamente mi date costantemente ciò di cui ho bisogno e sento di poter crescere ancora con voi.

Neralafenice

Andrea is a beautiful teacher of shibari. His technique is elegant and his respect for the craft runs deeply. I feel inspired, safe and “in good hands” in his class. I am looking forward to more “learning the ropes” with him!

Marisa

Il modo di insegnare le corde di Andrea somiglia – non per caso – ad una lezione di musica.
Una parte è dedicata all’ascolto, o all’osservazione; una parte è dedicata alla tecnica e allo studio, anche guidato; un’ultima parte ma non per importanza è infine dedicata al rapporto che si ha con l’altro, attraverso lo strumento – la corda – per trovare il modo più adatto allo “studente” di progredire.
All’interno della lezione queste tre parti si mischiano e si uniscono in una dimensione di rispetto e di educazione abbastanza raro, dove la fretta è sostituita da un tè coi biscotti (vegani… ma vabbè: nessuno è perfetto!) al pari della lezione altrettanto piacevole e interessante.
Dal punto di vista personale l’apprendimento con Andrea mi è servito, oltre che a imparare qualcosa del suo stile e in generale delle legature, a capirne il perchè, ovvero a saper individuare le ragioni di quegli apparentemente intricati passaggi che mnemonicamente diventano noiosi e ripetitivi.

Amerigo

Se vuoi partecipare ad un corso o fare una lezione privata

inviaci un messaggio e ti risponderemo al più presto.



Disclaimer e Privacy Policy

Questo sito è riservato a un pubblico adulto e contiene immagini che possono urtare la sensibilità di alcune persone.
Il bondage è un’attività pericolosa; i proprietari di questo sito non sono responsabili di eventuali danni da essa derivanti.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se si vuole saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di consultare la cookie policy.

Accettando questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, si certifica di essere maggiorenni, di avere il diritto di visionare tali contenuti, di essere a conoscenza dei rischi derivanti dal praticare bondage e di acconsentire all’uso dei cookie.