Linee guida su consenso e negoziazione nel BDSM

de La quarta corda

2 – Alcune definizioni

ALCUNE DEFINIZIONI

Il “consenso” è un accordo condiviso in cui due (o più) persone esprimono le proprie posizioni e rispettano quelle del (o dei) partner.

Questo accordo può portare alla ricerca di una soluzione che concili le esigenze di tutti tramite un processo detto “negoziazione”.

Possiamo pensare alla negoziazione come a un preservativo: ci vuole poco a metterlo ma protegge tantissimo, non usarlo espone a rischi, metterlo può diventare un momento eccitante all’interno della coppia e non cambia la magia di quello che si sta facendo. Non solo: se si rompe possono esserci problemi gravi, eppure molti non sanno come indossarlo e magari pensano pure di essere fighi a non usarlo.

La negoziazione non è né una competizione, né una serie di concessioni all’altro. Non si tratta di spuntare un prezzo più basso come quando compriamo una macchina, ma di cercare di creare uno spazio condiviso in cui esplorare insieme i desideri comuni.

Per questo motivo la negoziazione non si esaurisce in una serie di domande per sapere quali siano i gusti e i limiti del partner, ma è in primo luogo basata sulla consapevolezza e sulla conoscenza di noi stessi. La negoziazione non è fatta di richieste ma di offerte. È un modo di esprimersi, non un quiz.

Questo approccio è diverso dall’idea che alcune persone hanno riguardo alla negoziazione, spesso intesa come una contrattazione che il top instaura col bottom per avere il permesso di fare determinate pratiche.

In realtà la negoziazione non serve solo a evitare di fare quello che non ci piace, ma anche a fare quello che desideriamo e che magari possiamo realizzare proprio grazie a una buona negoziazione!

In queste linee guida ci riferiremo a un tipo di consenso che è informato e consapevole. Il consenso può essere declinato in varie forme – più o meno specifiche o “aperte” – in base alle inclinazioni personali, all’esperienza e alla fiducia nei confronti del partner. L’importante è che venga sempre salvaguardato il rispetto e il benessere di tutte le persone coinvolte.

Articolo precedente Articolo successivo

1 – Introduzione

3 – Le parole della negoziazione

Disclaimer e Privacy Policy

Questo sito è riservato a un pubblico adulto e contiene immagini che possono urtare la sensibilità di alcune persone.
Il bondage è un’attività pericolosa; i proprietari di questo sito non sono responsabili di eventuali danni da essa derivanti.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se si vuole saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, si prega di consultare la cookie policy.

Accettando questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, si certifica di essere maggiorenni, di avere il diritto di visionare tali contenuti, di essere a conoscenza dei rischi derivanti dal praticare bondage e di acconsentire all’uso dei cookie.